Il Vicenza cede
solo nel finale
3 punti al Padova

L'abbraccio dei tifosi al Menti
L'abbraccio dei tifosi al Menti
Marta Benedetti 27.01.2018

VICENZA (4-3-3): Valentini; Malomo, Crescenzi, Milesi, Giraudo; Alimi, Romizi, Tassi; De Giorgio, Ferrari, Giacomelli. All.: Zanini

A disposizione : Fortunato, Costa, Bianchi, Sbrissa, Giorno, Magri, Bangu, Comi, Giusti, Addolori, Lucca

 

PADOVA (4-3-1-2): Bindi; Salviato, Ravanelli, Trevisan, Contessa; Cappelletti, Pinzi, Belingheri; Pulzetti; Capello, Gliozzi. All.: Bisoli

A disposizione: Burigana, Mandorlini, Chinellato, Zambataro, Sarno, Guidone, Mazzocco, Russo, Merelli, Tabanelli, Zivkov, Piovanello

 

Arbitro: Perotti di Legnano

 

 

SECONDO TEMPO

 

Il Padova capolista batte il Vicenza grazie al gol di Guidone nella ripresa. I biancorossi escono comunque tra gli applausi dei loro tifosi

 

46' Mandorlini per Capello e Russo per Pinzi

 

4' di recupero

 

44' Giusti per Romizi

 

42' ammonito Trevisan

 

36' ammonito Malomo

 

35' 0-1 Gol del Padova, Guidone

 

30' Sarno per Pulzetti

 

Doppia mossa di Zanini al 27': Bangu per Tassi e Comi per Ferrari

 

17' ammonito Alimi

 

Super Valentini nega il vantaggio al Padova. Il portiere biancorosso prima si oppone (11') al tiro di Guidone; la sua respinta corta viene raccolta da Belingheri, che calcia a botta sicura trovando la grande deviazione del numero uno di casa

 

1' Guidone per Gliotti. Iniziata la ripresa

 

 

PRIMO TEMPO

 

Il primo tempo finisce 0-0. Bella sfida, Padova pericoloso solo nel finale di tempo con il colpo di testa fuori di Cappelletti

 

41' ammonito Pinzi

 

Sempre 0-0 al Menti. Nessuna chiara occasione da rete ma il Vicenza è in palla e continua a spingere

 

23' ammonito Belingheri

 

0-0 dopo i primi 15', Vicenza molto propositivo e insidioso nei primi minuti con De Giorgio: destro di poco a lato. É spettacolo al Menti con 11 mila spettatori

 

Partiti

 

Clima già infuocato e Menti gremito per una gara davvero sentita. Nell'undici titolare del Vicenza, c'è Tassi e non Bangu. In panchina, come previsto , Comi, che ieri era influenzato. Dirigerà Perotti di Legnano

CORRELATI
Condividi la notizia