Il derby è tutto del Vicenza con un terzo posto di rigore

Il calcio di rigore messo a segno da Todesco allo scadere della partita che ha regalato la vittoria, TROGUUna fase di gioco del derby tra Vicenza e VeronaLa formazione del Vicenza calcio che ha concluso il torneo al terzo posto battendo il Verona
Il calcio di rigore messo a segno da Todesco allo scadere della partita che ha regalato la vittoria, TROGUUna fase di gioco del derby tra Vicenza e VeronaLa formazione del Vicenza calcio che ha concluso il torneo al terzo posto battendo il Verona
Marta Benedetti 30.12.2018

Marta Benedetti Il Vicenza brinda il terzo posto alla GLS Christmas Cup. Una conquista meritata per i ragazzi di Isoldi che nella "finalina" hanno battuto 1-0 l'Hellas grazie ad un rigore trasformato allo scadere del tempo da Todesco. La competizione, riservata alla categoria dei Giovanissimi under 14, si è conclusa ieri al Menti, sede delle varie finali. Il Vicenza, che nelle due edizioni precedenti si era aggiudicato la Coppa, stavolta si è dovuto accontentare del terzo posto. Ma il traguardo resta prestigioso considerando l'ottimo livello delle squadre partecipanti. Una bella stretta di mano tra i tecnici amici Isoldi (Vicenza) e Franzoso (Hellas). Poi è gara vera. I biancorossi entrano in campo con decisione e tengono il pallino del gioco per tutto il tempo. Il tecnico Isoldi schiera in campo una squadra aggressiva e propositiva che mette in difficoltà sin dai primi minuti la retroguardia gialloblu. Dopo 4' Mores si infila in area e dopo la serpentina calcia col mancino: palo. Il risveglio del Verona passa attraverso un contropiede che la difesa sventa senza problemi, poi è ancora l'incontenibile numero 7 Mores a rendersi pericoloso, quando intorno al quarto d'ora, dai 20 metri, colpisce un altro palo col sinistro. I Giovanissimi di Franzoso tentano di scuotersi con un tiro dalla distanza di Mele che termina a lato. Ancora Mores, in contropiede, prova a piazzarla ma la palla esce di un paio di metri. Si va al riposo sullo 0-0 e il Vicenza non può che recriminare contro la sfortuna. È un paio di minuti prima del fischio finale (e dei rigori) che il Vicenza trova il guizzo decisivo. Lo fa grazie al rigore concesso dal direttore di gara per una scorrettezza in area. Sono vibranti le proteste del pubblico dell'Hellas, ma Todesco va sul dischetto e con freddezza spiazza il portiere. Il Vicenza sale sul podio della terza edizione della GLS Christmas Cup e dà appuntamento al prossimo anno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA