Vicenza, giocatori
senza stipendi
Rischio sciopero

Fabio Sanfilippo ha incontrato la squadra a Isola. STUDIOSTELLA
Fabio Sanfilippo ha incontrato la squadra a Isola. STUDIOSTELLA
19.12.2017

VICENZA. È tutta in salita (e non poteva essere altrimenti viste le premesse) l'era Sanfilippo al Vicenza Calcio. Non bastassero i 4 punti di penalizzazione in arrivo per i biancorossi per il mancato pagamento nei tempi prestabiliti di stipendi (2 punti) e contributi (altri 2 punti), con una nota l'Associazione italiana calciatori comunica «lo stato di agitazione e il preavviso di sciopero». Tradotto, i giocatori biancorossi «potrebbero non scendere in campo già venerdì prossimo a Gubbio, sostenuti dall’Aic in questa loro protesta». L'associazione sottolinea «l’anomala situazione del club» e pone l'accento sul fatto che «non si conoscono l’entità del dissesto e i termini di un eventuale piano di salvataggio».

 

Intanto oggi, al centro tecnico di Isola, il nuovo amministatore unico del club, Fabio Sanfilippo, ha incontrato la squadra. Sanfilippo ha spiegato di aver ottenuto solo oggi il rogito dal notaio e, tempi tecnici permettendo, per il pagamento degli stipendi con ogni probabilità si andrà a «subito dopo Natale». E poi ha assicurato: «Il Vicenza calcio non può fallire».

CORRELATI
Condividi la notizia