Verstappen ok
Mercedes ko
E Vettel sorride

01.07.2018

ZELTWEG (Austria). Max Verstappen ha vinto il Gran Premio d’Austria, nono appuntamento del Mondiale di Formula 1, al termine di una gara ricca di colpi di scena. L’olandese ha preceduto le due Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. Out per problemi d’affidabilità entrambe le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, costretto al ritiro mentre si trovava al quarto posto. Fuori per un guasto alla sua Red Bull anche Daniel Ricciardo.

 

Si tratta del quarto successo in carriera per l’olandese in Formula 1. Con lo "zero" alla casella punti di Hamilton Sebastian Vettel torna in testa al Mondiale piloti, con 146 punti contro i 145 del britannico. Ferrari di nuovo avanti anche nel Mondiale costruttori davanti alle Mercedes. Ottima gara anche per la Haas, che ottiene il miglior risultato della sua storia con il quarto posto di Romain Grosjean e il quinto di Kevin Magnussen. Seguono le due Force India di Sergio Perez ed Esteban Ocon. Ottavo Fernando Alonso con la McLaren. Conferma la propria crescita anche la Sauber/Alfa Romeo, che manda entrambi i piloti a punti completando la top ten con Ericsosn e Lecler.

 

«È stata una buona gara, senza errori, abbiamo cercato di prendere Verstappen ma non ci siamo riusciti». Sebastian Vettel è comunque soddisfatto del terzo posto in Austria che gli consente di tornare davanti a Hamilton nel Mondiali piloti. Retrocesso al sesto posto sulla griglia, il tedesco ha cercato di rimediare «ma ero senza spazio, sarebbe stato meglio trovarsi un pò più davanti. Ho dovuto lottare con le Renault e le Haas a inizio gara, ho perso un po' di terreno e ho dovuto limitare i danni. Ma la macchina aveva un buon passo, la gestione delle gomme è stata ottima. È stata una giornata positiva, poteva andare meglio ma la vittoria di Verstappen è meritatissima», chiosa Vettel.