Danza del ventre negli spogliatoi dell’Egitto

 
04.02.2017

Un festeggiamento fuori controllo. Con tanto di danza del ventre sul tavolo dei massaggi e uomini dello staff impegnati in balli improbabili. C’era un’euforia contagiosa negli spogliatoi dell’Egitto dopo il successo nella semifinale di Coppa d'Africa contro il Burkina Faso, battuto ai rigori grazie anche alle parate del 44enne Essam El Hadary, portato in trionfo dai suoi compagni. Era dal 2010, con il successo sul Ghana che valse il settimo titolo continentale (il terzo consecutivo), che l’Egitto non raggiungeva la finale: nelle ultime tre edizioni del torneo infatti la squadra dei Faraoni aveva mancato la qualificazione.

CORRELATI