«Sconfitta che non va dimenticata»

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri
01.02.2019

Non deve essere stata una notte facile per Massimiliano Allegri: Juventus battuta 3-0 dall’Atalanta ed eliminata dalla Coppa Italia, cartellino rosso per proteste ai danni del tecnico bianconero, che passata la rabbia a caldo cerca di trarre degli insegnamenti anche da un pesante ko. Il primo della stagione in Italia, per la Juventus, che sabato sera all’Allianz Stadium affronta il Parma in campionato. «Non è una serata da dimenticare», scrive nel consueto tweet post gara il mister livornese, «è una serata da ricordare, spesso, per evitare che ricapiti». Con il campionato quasi archiviato e una Champions League da scalare, la Juventus ha bisogno di metabolizzare la lezione per non scivolare più. Ma il tecnico livornese ha qualche grattacapo. Alle assenze di Bonucci e Barzagli si è aggiunta quella di Chiellini, che costringerà Allegri a puntare sulla coppia formata da Rugani e Caceres, quest’ultimo alla prima da titolare nella sua terza avventura in bianconero. Sulle fasce spazio a Cancelo a destra e Alex Sandro a sinistra.