Mezza dei 6 Comuni
Sono già 600 al via
Piace la formula 30

Sono 6 i Comuni in... corsa (qui i loro rappresentanti) nella doppia prova di domenica tra Villaverla e Schio
Sono 6 i Comuni in... corsa (qui i loro rappresentanti) nella doppia prova di domenica tra Villaverla e Schio (BATCH)
Alessandra Dall'Igna 24.11.2015

Raddoppia la Mezza Maratona dei 6 Comuni (targata Famila) al via domenica 29 da Villaverla. La corsa propon non solo la canonica distanza dei 21,97 km ma anche quella ambiziosa dei 30 km già denominata delle "Piccole Dolomiti". Due prove inserite nel circuito Vicentia Running che promettono di sorprendere e divertire le centinaia di appassionati runner che ogni anno si danno appuntamento nell'Alto vicentino per prendere parte a questa manifestazione di successo. Le novità sono state illustrate ieri durante la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta nel municipio thienese, che ha chiamato a raccolta i sei assessori allo sport promotori dell'evento.

La squadra. Ed è proprio il team di lavoro il primo vero cambiamento di questa manifestazione: dopo sette anni in cui i Comuni di Thiene, Marano, Malo e Villaverla si sono ritrovati da soli a dover gestire la macchina organizzativa, con questa nuova edizione sono entrati a far parte della squadra anche le amministrazioni di San Vito di Leguzzano e di Schio, quest'ultima impegnata a ospitare l'arrivo all'interno della pista del centro Coni. «Per la prima volta entriamo nel circuito - spiega Aldo Munarini, assessore di Schio - e per giunta con l’onere e l’onore di ospitare l’arrivo. Mettiamo a disposizione il nostro impianto sportivo, sul quale stiamo investendo per rimetterlo a disposizione degli sportivi come centro polifunzionale». «Dopo tante vicissitudini – dichiara Giampi Michelusi, assessore di Thiene – siamo arrivati a concretizzare questa nuova grande edizione e ad essere nuovamente in sei Comuni, in un lavoro di squadra imponente».

Il percorso. Per quanto riguarda la tradizionale maratonina, il tracciato porterà i runner ad attraversare la campagna villaverlese per poi entrare nel cuore di Thiene, percorrere la leggera discesa verso Marano e intraprendere la volata verso Schio. La prima edizione della 30 km "Piccole Dolomiti", invece seguirà lo stesso percorso della Mezza Maratona fino alla rotatoria della provinciale Maranese, quindi il passaggio per il centro storico di Malo e per San Vito; identico il traguardo. «Il panorama che i runners avranno di fronte nella gara è fantastico - precisa Turi Sambo, presidente del Team Italia Road Runners e coordinatore dell’organizzazione tecnica - Il percorso è difficile e darà molte soddisfazioni».

Gli iscritti. Testimonial dell'edizione 2015, che ad oggi vede già l'adesione di 600 atleti, 250 dei quali hanno optato per la 30 km, è il veterano dell’ultra maratona Antonio Grotto, thienese, che con questa partecipazione toccherà quota 789 gare. Tra i favoriti nella 30 Km, spunta il nome di Edgardo Confessa di Vicenza Marathon, al quale potrebbero dare del filo da torcere Mirko Melotto e Gabriele Arcaro dell'Atletica Vicentina. Per la maratonina pronostici ardui, anche se sul versantefemminile è possibile un exploit di Silvia Tabacco dell'Atletica Vicentina.

Corsa benefica. Anche quest'anno ad accompagnare i runner ci saranno i pacer con andatura diversificata. Per l'occasione indosseranno una maglietta della Città della Speranza, presente con uno stand all’arrivo, contribuendo così a sostenere l'istituto di ricerca pediatrica.