Pallone d'Oro,
niente sorprese
Vince Modric

Luka Modric vincitore del Pallone d'Oro 2018
Luka Modric vincitore del Pallone d'Oro 2018
GIT03.12.2018

PARIGI (Francia). Luka Modric spezza il duopolio Ronaldo-Messi. Il 33enne centrocampista croato è il Pallone d’Oro 2018 e per la prima volta dal 2008 - l’anno prima era stato incoronato il milanista Kakà - l’ambito premio di «France Football» finisce in mani diverse da quelle di CR7 o del fuoriclasse argentino del Barcellona.

Le indiscrezioni delle ultime settimane sono state confermate e se la candidatura di Messi era comunque debole (l’argentino ha vinto "solo" la Liga e ha deluso al Mondiale), per Ronaldo sembrava potesse esserci ancora qualche chance visto il contributo alla terza Champions di fila conquistata dal Real Madrid ma alla fine i voti dei 173 giornalisti scelti dal magazine francese hanno premiato il croato, protagonista non solo coi blancos ma anche nella propria nazionale, trascinata in finale a Mosca. E così, dopo essere stato eletto miglior giocatore del Mondiale e aver ricevuto i riconoscimenti di Uefa e Fifa, Modric fa l’en plein diventando il primo calciatore croato (ma anche di tutti gli Stati dell’ex Jugoslavia) a ricevere il Ballon d’Or.

 

«Mi sono reso conto che la costanza, il lavoro duro, la fiducia in se stessi rappresentano le fondamenta - le parole di Modric - Le grandi cose non si ottengono facilmente e per me non è stato
facile arrivare fino a qui. Ma è importante essere pronti ad approfittare delle opportunità. Da bambini tutti abbiamo dei sogni, il mio era quello di giocare in una grande squadra e vincere dei trofei. Il Pallone d’Oro era più di un sogno». Quella della stella del Real è un’affermazione abbastanza netta: 753 i punti raccolti, con Cristiano Ronaldo e Antoine Griezmann a completare il podio ma staccatissimi (rispettivamente 476 e 414 punti). Solo quinto Lionel Messi, preceduto anche da Kylian Mbappè e giù dal podio dopo 12 anni: l’ultima volta fu nel 2006, l’anno del trionfo di Fabio Cannavaro davanti a Gigi Buffon e Thierry Henry. Il secondo posto è una magra consolazione per CR7, che ha disertato la cerimonia di Parigi, mentre era presente Griezmann, l’altro grande sconfitto: la vittoria dell’Europa League e soprattutto un ruolo da protagonista nella Francia campione del mondo avevano indotto l’attaccante dell’Atletico Madrid a sperare in qualcosa di più.

 

Questa la classifica finale del Pallone d’Oro 2018:

1^ Luka Modric (Croazia, Real Madrid)
2^ Cristiano Ronaldo (Portogallo, Real Madrid/Juventus)
3^ Antoine Griezmann (Francia, Atletico Madrid)
4^ Kylian Mbappè (Francia, Paris Saint Germain)
5^ Lionel Messi (Argentina, Barcellona)
6^ Mohamed Salah (Egitto, Liverpool)
7^ Raphael Varane (Francia, Real Madrid)
8^ Eden Hazard (Belgio, Chelsea)
9^ Kevin De Bruyne (Belgio, Manchester City)
10^ Harry Kane (Inghilterra, Tottenham)
11^ N’Golo Kantè (Francia, Chelsea)
12^ Neymar (Brasile, Paris Saint Germain)
13^ Luis Suarez (Uruguay, Barcellona)
14^ Thibaut Courtois (Belgio, Chelsea/Real Madrid)
15^ Paul Pogba (Francia, Manchester United)
16^ Sergio Aguero (Argentina, Manchester City)
17^ Gareth Bale (Galles, Real Madrid)
17^ Karim Benzema (Francia,Real Madrid)

19^ Roberto Firmino (Brasile, Liverpool)
19^ Ivan Rakitic (Croazia, Barcellona)
19^ Sergio Ramos (Spagna, Real Madrid)
22^ Edinson Cavani (Uruguay, Paris Saint Germain)
22^ Sadio Manè (Senegal, Liverpool)
22^ Marcelo (Brasile, Real Madrid)
25^ Alisson Becker (Brasile, Roma/Liverpool)
25^ Mario Mandzukic (Croazia, Juventus)
25^ Jan Oblak (Slovenia, Atletico Madrid)
28^ Diego Godin (Uruguay, Atletico Madrid)
29^ Isco (Spagna, Real Madrid)
29^ Hugo Lloris (Francia, Tottenham)

 

CORRELATI