Pallone d'oro al via
Da oggi si vota
Caccia alla scheda

Il Pallone d'Oro
Il Pallone d'Oro
11.02.2019

Il conto alla rovescia è finito, finalmente ci siamo e si parte. Dopo tanta attesa prende il via oggi il Pallone d'oro, iniziativa del Giornale di Vicenza dedicata a tutti i protagonisti del calcio vicentino dalla Serie D alla Terza categoria. Chi tra 90 giorni, termine previsto dal regolamento dell'iniziativa, esulterà dopo una corsa al voto che si annuncia entusiasmante a suon di schede? Quali saranno i nominativi che si iscriveranno nell'albo d'oro e che dunque succederanno al primo vincitore assoluto ossia Samuel Zichele?

 

Si è doverosamente usato il plurale in quanto, a differenza della passata stagione, quest'anno la redazione ha deciso di triplicare prevedendo infatti ben tre premi: il pallone d'oro se lo contenderanno i giocatori che militano dalla Serie D all'Eccellenza, in Promozione e in Prima categoria sarà invece battaglia per aggiudicarsi il Pallone d'argento, mentre dalla Seconda alla Terza categoria si giocherà per il Pallone di bronzo. Ad avere la possibilità di salire sul podio non saranno solo il capocannoniere o il portiere che ha subito meno reti oppure il centrocampista più bravo a fare assist, a calciare le punizioni o ad illuminare il gioco della propria squadra ma avranno modo di mettersi in gioco tutti quei ragazzi che per diversi motivi sono riusciti a contraddistinguersi anche al di là di quanto fatto puramente sul rettangolo verde. A tal proposito un'altra novità è che il voto non sarà più a libera discrezione dei votanti ma i candidati sono già stati decisi e suggeriti per la maggior parte dalle stesse società. Alla fine saranno ben 260 i fortunati calciatori - tre dalla Serie D all'Eccellenza, 2 per tutte le altre categorie - che sono hanno avuto il privilegio di entrare a fare parte del cosidetto "listone" e ognuno di loro farà di tutto per convincere i lettori del nostro Giornale - siano essi giocatori stessi, allenatori, dirigenti, addetti ai lavori, tifosi, appassionati e parenti - a recarsi in edicola per ritagliare le schede e sostenere il suo cammino. Le schede possono essere poi portate o spedite alla redazione di via Fermi 205.

 

La cerimonia di premiazione, condotta dal nostro direttore Luca Ancetti, non si svolgerà nella sede di via Fermi ma si terrà in una location suggestiva ma che per il momento non sveliamo. Insomma, i presupposti per divertirsi e per vivere insieme tre mesi sempre sulla cresta dell'onda tra un voto e l'altro sembrano esserci davvero tutti, da oggi quindi tutti in edicola per acquistare le schede dalle quali dipenderà il destino dei magnifici 260.