Matteazzi sfiora l’impresa: è d’argento

Matteazzi col suo allenatore
Matteazzi col suo allenatore
Antonio Simeone 15.04.2018

I campionati italiani assoluti primaverili si chiudono con l'ennesimo botto per il nuoto vicentino. Pier Andrea Matteazzi è medaglia d'argento nei 400 misti. Un altro grandissimo risultato allo Stadio del Nuoto di Riccione dopo i due ori e il bronzo (100 dorso, 200 misti e 50 dorso) di Thomas Ceccon. Ad accompagnare Pier Andrea nella sua straordinaria finale, c'era il fratello Massimiliano alla fine quinto. Pier Andrea si qualifica con il terzo miglior tempo di 4'23”07, dietro lo strafavorito Federico Turrini e Mattia Bondavalli primi ex aequo con 4'22”73. Massimiliano con il sesto tempo, 4'26”03. Turrini e Matteazzi fanno il vuoto e si presentano appaiati (staccati di un solo centesimo) all'ultimo 100 a stile libero. Qui Turrini deve tirar fuori tutto per avere ragione dello scatenato vicentino. Turrini va a vincere in 4'16”40, ma Pier Andrea è argento in 4'17”21, nuovo record personale e che vale la convocazione in nazionale assoluta per i prossimi Giochi del Mediterraneo. Massimiliano Matteazzi, è ottimo quinto con 4'22”17. •