Le assenze
si sentono
Vicenza va ko
con il Parma

01.05.2017

Le assenze alla fine sono determinanti. L'infortunio di Frazza e la squalifica di Rudi Marotta privano il Nuoto Vicenza di due uomini chiave e la Coop Parma ne approfitta espugnando il Palazzetto del Nuoto di viale Ferrarin nella tredicesima giornata del girone 2 veneto-emiliano di serie C. Finisce 9-7 per la squadra emiliana che alla fine merita la vittoria per aver sempre condotto la partita. Ma in casa vicentina c'è qualche rimpianto più che giustificato per la stupenda rimonta che a un certo punto infiamma il pubblico di casa. Sotto tre volte di tre reti (0-3, 5-2 e 7-4), e imbottita di giovani con ben 7 under 17 in formazione, la squadra di Cobalchin aggancia il Parma a due minuti dalla sirena finale. Beggiato, Calcara, Leonardi, Filippo Marotta e Giordani con le loro reti tengono in partita. Sul 7-4 per il Parma è Giordani a dare il la all'ennesima rimonta. Ma nel finale Calligaris regala la vittoria agli ospiti con due reti nello spazio di trenta secondi. «Sono soddisfatto nonostante la sconfitta perché abbiamo giocato con ben 7 under 17 del nostro settore giovanile – commenta a fien gara Enrico Cobalchin - Sicuramente l'assenza di Frazza peserà fino alla fine, e senza Rudi Marotta il nostro compito è diventato ancora più difficile. Ma sono orgoglioso di questo gruppo. Il rammarico dopo aver rincorso tutta la partita non siano riusciti a mantenere il contatto con il Parma che sicuramente è una formazione più esperta e con giocatori più vecchi. Ora testa per Carpi perché vogliamo tornare alla vittoria».

Gli altri risultati della 13ª giornata: Reggiana – Waterpolo Verona 7-4; Padovanuoto – Ravenna Pallanuoto 5-12; Team Euganeo – Rari Nantes Verona 2-10; Cabassi Carpi – Rari Nantes Bologna 6-10

Classifica: Waterpolo Verona 36, Coop Parma e Pallanuoto Ravenna 33, Reggiana 25, Rari Nantes Bologna 19, Vicenza 17, Rari Nantes Bologna 16, Cabassi Carpi 13, Padovanuoto 6, Rari Nantes Verona 7, Team Euganeo 3. AN.SI.