Largo a Crosara, la saracinesca della Nazionale

Roberto Luciani30.06.2015

Tuffi, sole, sabbia e divertimento. Diciamo la verità, giocare su una spiaggia, qualunque sia lo sport, è una di quelle cose che segna l'estate. Se poi la spiaggia in questione si trova in Costa Brava e partecipi ad un campionato europeo, beh, allora cambiano la vita e le prospettive. Chiedetelo a Riccardo Crosara, 17 anni compiuti a marzo, portiere dell'under 18 della Pallamano Malo e della Nazionale di categoria, e da oggi saracinesca anche dell'Italia di beach handball.Convocato dal tecnico Pasquale Maione, è sicuramente il più giovane atleta della spedizione italiana, maschile e femminile, che da oggi comincerà la sua avventura a Lloret de Mar. Attenzione però, perché questo ragazzone di 190 centimetri di altezza, pur avendo dalla sua l'età e potendo permettersi dunque il lusso della pazienza, in realtà non ha nessuna intenzione di fare da mascotte. E del resto, visto il ruolo e la grande dinamicità della disciplina, neppure potrebbe. «Ero stato chiamato la prima volta per uno stage a Gaeta, ma ero in Croazia e non ho potuto partecipare. Pensavo di aver perso l'occasione ma l'allenatore mi ha convocato a Roma per questo torneo. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola