Bertocchi è bronzo dai tuffi nel trampolino da 1 metro

Elena Bertocchi
Elena Bertocchi
11.08.2018

Un’acqua così azzurra l’Italia non l’aveva mai vista. Con la nazionale più vincente della storia, nonostante pure qualche assenza di pregio come quella di Gabriele Detti e la nuova vita da velocista di Federica Pellegrini che non ha però prodotto medaglie, Glasgow resterà per sempre una perla incastonata tra i tanti successi del movimento degli sport acquatici. I neo campioni europei in piscina, la regina Simona Quadarella con il suo tris d’oro, Alessandro Miressi nuovo n.1 dei 100 stile, Piero Codia e la sua farfalla alla Phelps e ancora Margherita Panziera trionfatrice dei 200 dorso, hanno salutato la Scozia con lo sguardo proiettato agli appuntamenti che verranno. Ventidue medaglie nella sola vasca, tutte arrivate con atleti dai 16 ai 30 anni (media 21.8) su quarantatrè finali disputate. E gli Europei non sono finiti: perché mentre la nazionale che ha dato spettacolo in acqua ripartiva alla volta di Londra per poi imbarcarsi verso l’Italia, è arrivato anche il bronzo dai tuffi: anche qui, senza i lampi della campionessa Tania Cagnotto, ferma dopo essere diventata mamma. Dopo gli argenti di Giovanni Tocci e Noemi Batki, Elena Bertocchi è salita sul podio, terza nella prova del trampolino da un metro alle spalle delle russe Mariia Poliakova e Nadezhda Bazhina. Negli ultimi due giorni di gare ci sono ancora il trampolino donne da tre metri (ancora con la Bertocchi) e la Batki che torna per la piattaforma sincro. E poi c’è il fondo: dalle acque libere già due medaglie sono arrivate (un bronzo nella 5 km e un argento nella 10 olimpica, tutti e due al femminile). •