Hayden come Scarponi
Investito in bicicletta
il pilota è in rianimazione

Nicky Hayden
Nicky Hayden (BATCH)
18.05.2017

Poco meno di un mese fa, la scomparsa del campione di ciclismo Michele Scarponi, investito da un furgone durante un allenamento nelle strade della sua Filottrano. Una tragedia troppo fresca nella memoria per non essere rievocata di fronte al grave incidente occorso ieri a Nicky Hayden. Il pilota statunitense, campione del mondo MotoGp nel 2006 e oggi protagonista in superbike, è stato centrato da un’auto sulla Riccione-Tavoleto mentre si allenava sulla sua bicicletta insieme a un gruppo di amici.

Hayden è stato investito da una Peugeot - condotta da un 30enne residente a Morciano di Romagna, rimasto illeso - mentre stava pedalando sulla sua bici da corsa .

Nello scontro frontale con la vettura il pilota 36enne del Team Honda World Superbike, è stato scaraventato sul cofano dell’auto, e ha sfondato il parabrezza per poi rovinare a terra sull’asfalto mentre la bicicletta è volata nel fosso che costeggia la carreggiata.

Soccorso (pare sia stato rianimato in strada) e trasferito con il codice rosso all’ospedale Infermi, dove sono stati riscontrati un forte trauma addominale e cranico, Hayden è stato stabilizzato per poi essere trasportato con l’elisoccorso al Bufalini di Cesena, trauma center di riferimento dell’area vasta dell’Ausl Romagna. In serata l’ospedale ha emesso un bollettino medico: le condizioni restano critiche. Il pilota è troppo debole per essere sottoposto a intervento chirurgico. Il problema maggiore è rappresentato da un ematoma cranico. Dal reparto di terapia intensiva è stato portato in rianimazione.

CORRELATI