Motori Ghiotto riscalda il motore A Sochi caccia al piazzamentoMotori | Motori

Ghiotto riscalda il motore A Sochi caccia al piazzamento

Il pilota berico, Luca Ghiotto
Il pilota berico, Luca Ghiotto
Stefano Testoni 28.09.2018

Penultima prova mondiale per il circus della Formula 2 che nel fine settimana sarà protagonista sul tracciato russo di Sochi. Pista e prova nuova per la seconda categoria delle auto da corsa con al via Luca Ghiotto; il pilota brendolano ha studiato nei minimi particolari al simulatore un tracciato che da oggi a domenica lo vedrà protagonista al volante della monoposto della Vexatex Campos Racing. Sarà tutt’altro che facile correre in Russia, quarta pista per lunghezza del mondiale con un giro di 5848 metri. Inaugurato nel 2014 il circuito di Sochi è stato costruito attorno al Villaggio Olimpico che proprio in quell'anno ha ospitato le Olimpiadi invernali. Per Ghiotto la grande novità di questa penultima corsa riguarda il compagno di squadra ai box, il team spagnolo per le ultime due prove del mondiale ha sostituito Roy Nissany portando al volante dell'altra monoposto lo spagnolo Roberto Merhi. Oggi i test, quelli liberi all'ora di pranzo con pista aperta dalle 13 ora locale (le 12 in Italia), mentre le qualifiche ufficiali inizieranno alle 16.55. Domani la feature race col pit stop e cambio gomme obbligatorio per ogni pilota con spegnimento dei semafori alle 16.45 per un totale di 28 giri; domenica invece la seconda manche sprint a partire dalle 11.20 coi piloti che dovranno completare 21 giri del circuito russo. Per Ghiotto obiettivo punti per aumentare l’attuale quota di 94 e cercare di prendersi il settimo posto nella generale distante 18 lunghezze e in mano al connazionale Fuoco. •