Moto, 14enne
muore durante
mondiale junior

Una foto di Andreas Perez pubblicata sul profilo Facebook del suo team Reale Avintia Racing
Una foto di Andreas Perez pubblicata sul profilo Facebook del suo team Reale Avintia Racing
11.06.2018

BARCELLONA (Spagna). Andreas Perez non ce l’ha fatta. Il giovanissimo (14 anni) pilota spagnolo rimasto vittima ieri di un incidente sul circuito di Montmelò, durante una gara del Campionato del mondo Junior nella categoria Moto 3, è deceduto oggi in seguito alle gravissime ferite cerebrali riportate.

Il suo team, il Real Avintia racing, ha confermato la notizia del decesso che è avvenuto nell’ospedale di Sant Pau a Barcellona, dove era stato trasferito in elicottero subito dopo l’incidente.

 

Alla curva 6 del circuito catalano, lo sfortunato pilota è caduto ed è stato colpito da un collega che sopraggiungeva. Immediatamente soccorso, è stato trasferito in elicottero nell’ospedale di Sant Pau dove è stato ricoverato con lesioni cerebrali molto gravi: subito dopo gli è stata diagnosticata la morte cerebrale, ma il suo cuore ha continuato a battere fino a stamattina.

Perez l’anno scorso aveva vinto diverse gare ed era in lotta per il titolo in Coppa Europa Talento. Era tra le grandi promesse del motociclismo spagnolo.