Juve, emergenza difesa Il Napoli vuole rialzarsi

Allegri non vuol sentir parlare di crisi. Oggi proverà a suonare la carica ai bianconeri
Allegri non vuol sentir parlare di crisi. Oggi proverà a suonare la carica ai bianconeri
02.02.2019

La sconfitta in Coppa Italia deve far parte del passato, per quanto doloroso. La Juventus prepara la sfida con il Parma, un match complicato per la qualità dei ducali e per l’emergenza infortuni che ha colpito la difesa bianconera. Ai problemi fisici di Bonucci e Barzagli si è aggiunto il forfait di capitan Chiellini, che costringerà Allegri a sperimentare l’inedita coppia formata da Rugani e Caceres: «Chiellini non ha niente di grave, ma ci vorranno 10 o 15 giorni prima che sia a posto, difficilmente ci sarà col Sassuolo», precisa l’allenatore dei bianconeri. Probabile, quindi, il ritorno di Chiellini per gli ottavi di Champions a Madrid contro l’Atletico. Intanto, domani sera contro il Parma rientra Mandzukic, assente dal 10 gennaio per un problema ai flessori. «Devo decidere chi mettergli accanto oltre a Ronaldo». In ballottaggio Dybala, Bernardeschi e Douglas Costa, anche se la Joya sembra destinato ad accomodarsi in panchina. «La Juventus gioca per vincere la Champions dal primo anno in cui io sono arrivato, ma servono tanti fattori, non basta comprare Ronaldo per vincerla, non è la Playstation: tutta la società lavora per fare il massimo, ma ci sono anche gli avversari, ecco perchè vincere è sempre qualcosa di straordinario». E aggiunge: «Per ora, abbiamo toppato una sola partita. Capita in un’annata, questa volta ci è toccato in una partita secca, a eliminazione diretta. Se succede in campionato è più facile rimediare». E in casa Napoli Ancelotti ha parlato alla squadra, ha chiarito le proprie idee e chiesto una reazione. A Castel Volturno, in queste giornate di preparazione alla sfida con la Sampdoria, il tecnico ha puntato su due aspetti: morale e tattico. Da un lato, infatti, c’è da sostenere la squadra in un momento di sconforto e di delusione che, in qualche modo, rischia di avere ripercussioni sul futuro della stagione e dall’altro si ravvisa la necessità di cambiare qualcosa nei meccanismi di gioco. Ancelotti ha fatto notare ai suoi che la necessità di verticalizzare di più il gioco è tornata alla ribalta. Tranne Chiriches e Younes, infortunati, lo squalificato Ruiz, i giocatori sono tutti a disposizione. Si è regolarmente allenato anche oggi Albiol, che in Coppa Italia era stato costretto a dare forfait e che sarà regolarmente in campo. Tornerà anche Marek Hamsik, assente da oltre un mese. •