Il Vicenza manca
ancora i 3 punti
Con il Renate 1-1

Renate-Vicenza in campo
Renate-Vicenza in campo
 
Giancarlo Tamiozzo23.09.2018

RENATE (3-5-2): Cincilla; Priola, Teso, Vannucci; Guglielmotti, Simonetti, Doninelli, Piscopo, Frabotta; Gomez, Spagnoli.

All.: Brevi

 

L. R. VICENZA (4-2-3-1): Grandi; Andreoni, Pasini, Bizzotto, Stevanin; Salvi, De Falco; Laurenti, Curcio, Giacomelli; Arma.

All.: Colella

 

SECONDO TEMPO

 

È finita: Renate-Vicenza 1-1 Secondo pareggio consecutivo per i biancorossi, che dividono la posta e tornano a casa con parecchi rimpianti. Le occasioni per vincere non sino mancate, ma la squadra di Colella non ha saputo sfruttarle

 

Al 33' Arma colpisce di testa da buona posizione, palla a lato

 

Brivido al 29': palo di Simonetti da due passi

 

Ottima occasione per Davide Bianchi al 18': tiro da sinistra e palla che termina di poco sopra la traversa

 

È successo poco nel primo quarto d'ora. Colella ha inserito Davide Bianchi e Tronco al posto di Stevanin e Laurenti nel tentativo di dare più vivacità alla manovra.

 

È cominciato il secondo tempo. Nessun cambio per il Vicenza

 

PRIMO TEMPO

 

È finito il primo tempo. Nella fase finale dell prima frazione di gioco il Vicenza ha avuto altre due occasioni. Al 38' Arma ha calciato dal lato destro dell'area colpendo l'esterno della rete, al 40' un tiro da fuoridi Giacomelli si è perso a lato.

 

32' il Renate pareggia

 

31' Giacomelli trasforma. Vicenza in vantaggiosi 0-1

 


30' rigore per il Vicenza, fallo di Guglielmotti su Giacomelli

 

Altra occasione per il Vicenza al 27':;  Stevanin entra in area da sinistra e calcia sul primo palo, il portiere respinge.

 

Supremazia territoriale del Vicenza nei primi 15 minuti, Il Vicenza è andato vicino al gol con un tiro di Salvi ribattuto dal portiere (3') e con una conclusione si Arma che non ha inquadrato lo specchio della porta (11').

 

Traversa di Gomeza per Renate al 5’ su colpo di testa

 

Partiti

 

Il Vicenza si presenta a Meda senza sorprese, la formazione è quella annunciata. A bordo campo c'è il patron Renzo Rosso, che sta conversando con il dg Paolo Bedin e il ds Seeber

CORRELATI