Trissino vede rosso Le ali di Rubio per spiccare il volo

Xavier “Xavi” Rubio (a sinistra), 23 anni, nella passata stagione a Sarzana ha messo a segno 32 retiRubio con la maglia del Trissino
Xavier “Xavi” Rubio (a sinistra), 23 anni, nella passata stagione a Sarzana ha messo a segno 32 retiRubio con la maglia del Trissino
Aristide Cariolato 16.06.2018

Aristide Cariolato TRISSINO Il mercato continua a riservare novità di rilievo, nel Vicentino e non solo. L’Hockey Trissino in vista della stagione 2018/19 mette a segno un nuovo e importante colpo di mercato con l’arrivo dell’esterno, Xavier “Xavi” Rubio. Il giocatore spagnolo di 23 anni è cresciuto nella “cantera” del Reus Deportivo, squadra della sua città, con cui ha percorso la scalata dalle giovanili fino alla prima squadra; nel 2016 è approdato nel Viareggio, centrando la finale di Coppa Cers. Nella stagione scorsa è stato uno dei punti di forza del Sarzana tanto da classificarsi all’ottavo posto assoluto nella classifica marcatori, con 32 reti. Con l’arrivo a Trissino di un giocatore di questo livello, la società lancia un segnale forte in merito alle ambizioni per la prossima stagione. «Inizio questa avventura a Trissino con molto entusiasmo. Penso che possa essere un anno di grandi soddisfazioni», le sue prime parole. Vediamo comunque di conoscere più da vicino il nuovo giocatore bluceleste. Quali motivazioni l’hanno portato a Trissino? «Il progetto presentato dalla società - è la sua risposta - mi ha fatto una buona impressione fin dall'inizio, poi l'acquisto sia di Català che l’arrivo dell’allenatore Barcelò, con cui ho avuto occasione di parlare, sono stati decisivi per la mia scelta». Ma chi è davvero Rubio? Per chi non lo conosce, com’è lo Xavi dentro e fuori dal campo? «In campo so essere molto concentrato e ”cattivo” al punto giusto, mi piace guidare la squadra: tutte caratteristiche, che perdo nella vita privata, dove tendo ad esser più riservato». Inevitabile guardare all’attività agonostica e a un’annata che si annuncia impegnativa. Quali devono essere le ambizioni del Trissino nella prossima stagione? «Credo - è l’opinione di Rubio - che non dobbiamo prefissarci troppi obiettivi, ma lavorare giorno per giorno affrontando una partita alla volta. In ogni caso credo la squadra sia in grado di giocarsi il risultato con tutte le altre, per cui mi aspetto un gran campionato». •