Il Breganze spera e si aggrappa Forte alla semifinale

I rossoneri esultano: una scena che si spera di rivedere stasera. STELLA
I rossoneri esultano: una scena che si spera di rivedere stasera. STELLA
Roberto Farina 03.05.2018

Roberto Farina BREGANZE La determinazione e il gioco efficace messi in mostra da Cocco, Ambrosio, Platero e compagni a Lleida, sabato sera, nell’ultima parte della sfortunata semifinale spagnola di Coppa Cers (trofeo ai padroni di casa ai rigori) costituiscono un buon viatico per affrontare stasera il terzo atto della semifinale play off scudetto a Forte dei Marmi. Per il Breganze potrebbe essere la partita d’addio della stagione, dopo le due precedenti sconfitte nella serie: ma anche no. I tifosi confidano possa uscirne, piuttosto, un blitz di rilancio, non impossibile, che porti al quarto confronto, già fissato per sabato sera al Palaferrarin. In fondo - si considera - il Faizanè Lanaro schiera pur sempre campioni capaci di firmare imprese. Si spera che la fatica della spedizione in terra iberica sia stata assorbita e prevalga la ritrovata autostima, nella consapevolezza che la forza di volontà può produrre mezzi miracoli. Ad influire negativamente in Spagna è stato anche un arbitraggio parecchio discutibile, con ripetute punizioni e rigori, che hanno esaltato, peraltro, l’abilità di Bruno Sgaria tra i pali. Lo stesso tecnico Diego Mir, pur amareggiato dall’esito della semifinale di Coppa, confida per oggi in una prova di orgoglio dei suoi, desiderando offrire un confronto all’altezza. Arrivare a gara-quattro sarebbe già un piccolo traguardo per il Breganze: una sfida tutta da giocare. V’è inoltre da credere che alcuni giocatori, destinati a lasciare a fine stagione il Breganze, abbiano tutto l’interesse, oltre che l’intenzione, di chiudere al meglio un campionato, un percorso, un’esperienza che, accanto a qualche delusione iniziale, hanno poi riservato, con Diego Mir in panca, parecchie soddisfazioni, capaci di ridare lustro al club rossonero. Una curiosità: il miglior marcatore dopo 100 minuti è stato Mattia Cocco, autore di 4 reti, mentre sono tre le marcature siglate da Pagnini e da Romero per il Forte dei Marmi, segnando un totale di 10 reti contro le 5 rossonere. Si gioca alle 20.45, dirigono Carmazzi e Molli di Viareggio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA