Famila in ferie ricarica le pile La ripresa sarà graduale

Sandrine Gruda
Sandrine Gruda
Paolo Terragin 13.08.2018

Paolo Terragin SCHIO Adesso sì il Basket Famila Schio ha chiuso per ferie. Conclusa positivamente la trattativa per assicurarsi Sandrine Gruda, la società ha abbassato la saracinesca e la riaprirà ai primi di settembre quando parte delle ragazze si ritroverà per il primo contatto stagionale. Sarà una partenza graduale, un inizio in forza ridotta dal momento che sia Gruda che Lavender saranno ancora impegnate con le rispettive squadre: la francese con la nazionale transalpina nei mondiali di Tenerife mentre il centro statunitense è in corsa per il titolo Wnba con il Los Angeles Sparks. Il loro arrivo è previsto tra fine settembre e inizio ottobre: le due assenze si faranno sentire nel primo incontro ufficiale della stagione: la Supercoppa italiana di domenica 30 settembre. Per la squadra di Pierre Vincent potrebbe arrivare la prima stella, ovvero le dieci vittorie di questo trofeo vinto per la prima volta nel 2005, poi nel 2006 poi il filotto dal 2011 alla scorsa edizione. Il campionato partirà domenica 7 ottobre con il concentramento di Torino e l’esordio sarò contro il Battipaglia. Il 24 ottobre partirà anche l’Eurolega con la trasferta in Belgio, quindi esordio a Schio il 31 ottobre con il Praga. Ancora, quindi, qualche giorno di ferie per tutti, giocatrici e dirigenti, poi si ripartirà con un Famila completamente rinnovato.