Champions League
Juve in semifinale
con il Monaco

Sorteggio Champions, la Juve pesca il Monaco
Sorteggio Champions, la Juve pesca il Monaco
21.04.2017

La Juventus affronterà il Monaco nella semifinale di Champions League. Lo ha stabilito il sorteggio Uefa a Nyon. L’altra semifinale si giocherà tra Real e Atletico Madrid.  La Uefa ha fissato le date delle semifinali di Champions (tutte le partite si giocheranno alle 20,45). Monaco-Juventus si disputerà mercoledì 3 maggio. Il ritorno allo Juventus Stadium è previsto martedì 9 maggio. Il derby spagnolo fra Real Madrid e Atletico Madrid si giocherà martedì 2 maggio, il ritorno mercoledì 10 maggio. La finale di Champions si giocherà a Cardiff sabato 3 giugno.

«Il Monaco in semifinale? Affrontare una squadra molto giovane, che corre tantissimo e che non ha niente da perdere è sempre pericoloso. Però ho visto i ragazzi molto concentrati, dopo Barcellona non hanno festeggiato molto e sono focalizzati solo sul fatto di andare il più avanti possibile in Champions». Così il vice-presidente della Juventus, Pavel Nedved, commentando a Premium Sport il sorteggio di Champions di Nyon che ha opposto i bianconeri in semifinale al Monaco. «A questo punto della competizione è difficile scegliere gli avversari - sottolinea l’ex centrocampista di Lazio e Juve - In Champions non puoi sbagliare niente: speriamo di affrontare le due gare al massimo del nostro potenziale. Contro il Barcellona ho visto una squadra molto matura. È molto difficile affrontare in quel modo il Barcellona al Camp Nou. Non subire gol da quella squadra è incredibile, sono contento di quello che sta facendo la squadra e il mister. Sono molto fiducioso per il finale di stagione. I ragazzi sanno che internamente possono vincere la
coppa, faranno di tutto per arrivare in finale e per vincere». «Il rinnovo triennale per Allegri? Siete molto informati, noi vogliamo
bene ad Allegri perchè sta facendo molto bene - aggiunge Nedved - Al sorteggio dei quarti avevo detto che il suo lavoro è stato
molto importante, è stato criticato in maniera affrettata. Noi vogliamo continuare con lui e anche lui deve essere contento e
convinto di continuare con la Juve: non credo che ci siano problemi. Un momento di svolta della stagione? Dico la svolta tattica di gennaio. Lì è stato grandissimo Allegri, in quel momento vincevamo - conclude Nedved - ma volevamo giocare meglio ed il mister è stato un genio a fare il cambio di modulo. Speriamo di continuare così».

Condividi la notizia