CC affossa il Villorba Prova tecnica di rimonta

Botteghin, debutto con gol. AN.FAB.
Botteghin, debutto con gol. AN.FAB.
Anna Fabrello 14.01.2019

Anna Fabrello CARRÈ Riaffiorano dolci ricordi: poco meno di due anni fa (aprile 2017) si festeggiava la promozione in A2, oggi la conferma della “nuova vita” del Carrè Chiuppano in questo 2019. Il derby veneto tra Villorba e CC non è mai avido di emozioni: questa volta finisce 8-6, con la vittoria del CC, che mette in chiaro le cose e prova a dare il via alla rimonta. Alla Palestra di Carrè a portare in vantaggio i biancoazzurri di Ferraro è Pedrinho e subito dopo Baron raddoppia. All’11’ Del Piero accorcia, ma poi Halimi riporta il CC sul più due. Nella ripresa succede di tutto: Baron fa 4-1, Hasaj dimezza lo svantaggio del Villorba. Poi Salado si becca il secondo giallo e lascia i suoi in inferiorità, ma il CC stringe i denti e si difende. Poi Zannoni sigla il 5-2 e l’ex Andrea Rossi viene espulso. Il CC ne approfitta ed Hernandez fa 6-2. Poco dopo arriva il primo gol con la maglia del Carrè Chiuppano per Botteghin che fa settebello. Risponde Del Gaudio per il 7-3, ma subito Masi sigla l’8-3. È tutt’altro che finita: il Villorba non ci sta, tenta la rimonta e nei minuti finali mette parecchia paura ai tifosi di casa. I gol di Del Piero, Del Gaudio e Rexhepaj arrivano tutti nei minuti finali, ma non c’è tempo per completare l’opera e si finisce sull’8-6 che premia un’ottima prestazione del CC. © RIPRODUZIONE RISERVATA