Arzignano l’attacco è più forte con Paulinho

Paulinho con il d. s. Borrelli
Paulinho con il d. s. Borrelli
Stefano Testoni 01.09.2018

Aumenta il peso d’attacco dell’Arzignano che ha ufficializzato il terzo arrivo estivo assicurandosi le prestazioni del brasiliano classe 1980 Paulo Josè Pinto, da tutti conosciuto come Paulinho. Rinforzo per la fase offensiva con una buona esperienza italiana iniziata nel 2013 in serie A col Martina, con cui ha vinto la classifica dei bomber. Lo scorso anno ha vestito la maglia del Civitella vincendo il girone A di serie A2, in passato ha giocato tra le altre anche con Lazio, Rieti ed Acquaesapone. «Dopo il primo contatto con la dirigenza – spiega Paulinho – mi sono subito informato con amici sulla piazza arzignanese e tutti me ne hanno parlato benissimo. Quando ci siamo risentiti ho subito detto di sì alla loro proposto e non vedo l’ora di vestire questa maglia importante». In questi primi giorni il neo biancorosso lavorerà più sulla parte atletica, per poi giocarsi una maglia d’attacco con i nuovi colleghi di reparto: «Amoroso è la storia di questa squadra e Houenou è un giovane molto interessante cresciuto moltissimo. Per tutti sarà uno stimolo lavorare assieme e dare sempre il massimo, io spero di segnare tanto, ma alla fine l’importante è il risultato della squadra che deve essere positivo». Amichevole. Oggi alle 16 il secondo test pre campionato contro i trevigiani della Came Dosson, appuntamento al PalaTezze per vedere da vicino l’ultimo arrivato. © RIPRODUZIONE RISERVATA