Scorzè, Cunico d’argento Mothoni è irraggiungibile

R.A. 22.08.2018

Ad arginare, sia pur parzialmente, la supremazia imposta dalle “gazzelle” keniote nella Maratonina di Scorzè ci pensano due atlete ben note nello specifico panorama veneto: la vicentina Maurizia Cunico e la biancoscudata Giovanna Ricotta. Rispettivamente sono giunte seconda e terza alle spalle della giovanissima Njeru Joyce Mothoni, prima assoluta e di categoria dopo un’ora 20’05” corsi nei pressi della Riviera del Brenta. Le due veterane sono riuscite a fornire una prova di tutto rilievo lasciandosi abbondantemente alle spalle tutte le senior. A partire dall’emiliana Linda Pajani (Atletica Reggio). La biancorossa, tesserata con l’Atletica Casone Noceto, ha corso in un’ora 22’54” e si conferma quindi molto competitiva staccando di 49” la padovana della Tornado che si aggiudica la medaglia di bronzo della competizione. Al maschile tripletta del Kenia. Vince Khpchumba Filemon dell’Atletica Recanati in un’ora 06’49”. Niente da fare quindi per gli atleti di casa nostra contro lo strapotere degli africani, i più bravi di tutti. • © RIPRODUZIONE RISEA