Brazzale, doppio giro col pieno di sogni

Chiara Renso 08.09.2018

Enrico Brazzale (AV Despar) è entrato in finale con autorevolezza. Ora che la questione batteria è stata archiviata si può sognare in grande. La prima giornata dell'edizione 2018 dei campionati italiani assoluti di Pescara è stata caratterizzata dalla pioggia. Il 23enne di Carrè, di recente sceso a 1'46”93, ha vinto la sua batteria in 1'50”61 passando al comando della gara dopo 500 metri di gara, scremando il gruppo con un cambio nel rettilineo finale. Oggi alle 19:15 correrà la finale dove ci sarà anche l'azzurro Giordano Benedetti. Elena Bellò (Fiamme Azzurre), tricolore assoluto indoor in carica, controlla la gara nella seconda delle due batterie andando a concludere in 2'09”23. Accedono alla finale del lungo Harold Barruecos e Gianluca Santuz (AV Despar). Le due azzurrine Margherita Zuecco e Moillet Kouakou (AV Despar) si guadagnano un posto per la semifinale di oggi dei 100 con i tempi di 12”07 e 12”22. Passa il turno anche Francesca Todescato con 12”13. Finale diretta nel lungo per la campionessa italiana assoluta Laura Strati (AV Despar) che ha saltato i turni di qualificazione. Alla fine della prima giornata di gare dell'eptathlon Gloria Gollin (AV Despar) si colloca nelle prime dieci della classe. Assente il primatista Matteo Galvan (Fiamme Gialle) per un risentimento muscolare dopo il Meeting di Padova. Niente finale per Diletta Fortuna (AV Despar) convocata per i Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires dal 6 al 18 ottobre. • © RIPRODUZIONE RISERVATA