Migross, serve un ruggito. Prendi l’Alps League

Cesare Pivotto 15.04.2018

Cesare Pivotto ASIAGO La serie infinita finisce, o meglio finirà. Finirà questa sera, quando sul ghiaccio dell’Odegar (alle 18) andrà in scena l’ultimo atto della lunga stagione iniziata 7 mesi fa. Migross Asiago e Rittner Buam, regine dell’Alps League in questi due anni, saranno ancora una volta di fronte, per l’ennesima sfida testa a testa in questo rush finale. Per la Migross questa sarà la 54ª partita. Fin qui 43 vittorie (4 all’overtime) e 10 sconfitte (2 all’overtime); i Buam giocano invece stasera la gara numero 56 della stagione in cui hanno all’attivo 41 vittorie (8 all’overtime) e 14 sconfitte (4 all’overtime). Quello di stasera sarà un match ad altissima tensione, dove è facile immaginare il sold out ed un calore giallorosso da far sciogliere il ghiaccio della pista. Non è più tempo per tattiche o per calcoli; tutto si consumerà nei 60 minuti (o forse più, chissà) di questa gara secca che mette in palio lo scettro AHL e dove tutti sono chiamati a mettere tutto, e ancor di più, sul piatto della bilancia per far prevalere la propria squadra. Comunque vada entrambe queste squadre usciranno dal ghiaccio a testa alta, con l’onore delle armi e col plauso di aver saputo tener alto l’onore dell’hockey italiano in questa Lega transnazionale che va via via consolidando il proprio ruolo. In casa Migross si dovrà stare attenti ad approcciare la gara con l’atteggiamento giusto e col massimo rispetto per un’avversaria che è alla sua settima finale in cinque anni con 4 scudetti ed 1 AHL in bacheca, oltre a 1 Coppa Italia ed 1 Supercoppa Italiana. Finora il fattore campo ha sempre influito in maniera decisiva, visto che entrambe hanno vinto i loro match casalinghi e, dovesse essere ancora così, si confermerebbe l’importanza di arrivare davanti anche nella regular season. Per la Migross giocare in casa questo importantissimo, decisivo match è un punto di vantaggio; sotto i lamellari dell’Odegar Benetti e compagni hanno perso solo 3 volte, col Lustenau (2-3 ai rigori), col Lubiana (3-4) e l’ultima il 15 novembre col Vipiteno (1-2) e vantano una serie di ben 19 vittorie consecutive, anche questo un record AHL che vorrebbero caldamente arrotondare a 20. • © RIPRODUZIONE RISERVATA