Asiago Hockey Migross, Rosa di sera, coppa si spera. Il Buam è koAsiago Hockey | Asiago Hockey

Migross, Rosa di sera, coppa si spera. Il Buam è ko

La prima rete messa a segno da Scandella nella prima frazione di gioco, poi ci penserà Rosa. WASSAGRUBA
La prima rete messa a segno da Scandella nella prima frazione di gioco, poi ci penserà Rosa. WASSAGRUBA
Cesare Pivotto 11.04.2018

Cesare Pivotto ASIAGO La Migross torna avanti nella serie, 3-2, dopo la sofferta ma meritata vittoria ottenuta all’Odegar in una gara 5 ad alta tensione; continua così a dettare legge il fattore campo, così come si ripete in questa serie di finale il fatto che chi segna per primo poi vince la partita. Prima del via grande festa all’Odegar per Layne Ulmer, l’indimenticato “Re Leone”, tornato da Cardiff dove gioca da due stagioni; grande calore e molti applausi, con la consegna della maglia da parte del presidente Mantovani. Poi Ulmer, con in braccio il piccolo Bodhi Wolf, ha scodellato il primo disco. Nel Renon assente anche Hofer. Primi minuti in cui sono i Buam a creare qualche occasione per sorprendere i giallorossi; ci provano Spinell, Frei e Oscak Ahlström, Cloutier è già in partita. Al 3’ Pace lanciato a rete viene atterrato; power play intenso della Migross che prova a ripetizione conclusioni che però non passano. Quasi subito nuova superiorità giallorossa e Migross vicina alla rete col tiro di Magnabosco respinto ed il tap in di Sullivan che esce di un non nulla. Al 10’ tiro secco di Sullivan e disco deviato da Scandella che sfiora il palo. Portieri sugli scudi nel fronteggiare le conclusioni che arrivano dai due fronti offensivi. Al 12’ leggerezza di Miglioranzi che per poco non costa cara. Al 14’ la Migross rompe il ghiaccio; l’incursione sulla sinistra è di Scandella che buca Killeen fra i gambali. Il confronto continua ad ondate alterne, senza grandissime emozioni ma intenso, vibrante. Nell’intervallo premiato con la maglia n. 1 Nicola Tumolero, il pattinatore roanese bronzo sui 10.000 alle recenti Olimpiadi coreane. Seconda frazione che viaggia sulla stessa falsariga, equilibrata e sempre sul filo del rasoio, ad alta tensione. Al 3’ tiro di Frei respinto da Cloutier e Julian Kostner non trova il varco. Al 6’ pareggio dei Buam; Tudin entra sulla destra e fa partire un polsino che infila Cloutier a fil di palo. Scandella e Bardaro dalla corta distanza non bucano Killeen. All’11’ Renon in power play e Spinell scheggia il palo di Cloutier. Poco dopo è Tauferer ((Ivan) a sparare fuori una buona occasione. Poi ancora batti e ribatti, senza occasioni da rete eclatanti; quasi allo scadere Bardaro in back va in rete ma era stato precedentemente fischiato il suo fuorigioco. Il terzo tempo si apre con la Migross in superiorità e, quasi allo scadere, arriva il gol: disco che viaggia sull’asse Bardaro-Scandella per Rosa che al volo insacca. Migross ancora pericolosa in alcune occasioni con Scandella e Nigro poi la rabbiosa reazione dei Buam il cui pressing non riesce però a demolire il fortino stellato.Best player per i Buam Killeen, per la Migross Scandella. • © RIPRODUZIONE RISERVATA