Migross è un diesel spreca il vantaggio e il Buam rimonta

Mischia paurosa dalle parti di Cloutier, la sua prestazione ottima non basta per vincere. WASSAGRUBA
Mischia paurosa dalle parti di Cloutier, la sua prestazione ottima non basta per vincere. WASSAGRUBA
Cesare Pivotto 13.04.2018

Cesare Pivotto COLLALBO Il titolo AHL 2017/18 si deciderà dunque solo alla bella, domenica, all’Odegar di Asiago. Dopo una gara strana, la vittoria (ancora una volta viziata da un paio di decisioni arbitrali quantomeno discutibili) arride ai padroni di casa, confermando così in questa serie sia il fattore campo che chi segna per primo poi vince. La tifoseria giallorossa si conferma numerosa, sanguigna, scatenata. Il primo tempo è di marca dei padroni di casa che attuano un gioco molto aggressivo. Subito Borgatello a scaldare il guanto di Cloutier, poi dopo il tiro di Cole deviato da Fink saggia i riflessi di Cloutier, che poi sventa su Tauferer (Ivan). Al 3’ prima incursione Migross con Rosa che serve a Pace il cui tiro è in pancia a Killeen. Penalità per Olivero e Migross costretta a soffrire. Al 7’ Scandella lascia per Stevan che tira a lato e pochi secondi dopo è Magnabosco a servire Stevan, tiro parato. Al 9’ Renon in vantaggio; l’assist dal fondo di Tudin per Spinell sul cui rasoghiaccio a fil di palo non può arrivarci Cloutier. Poi la superiorità Migross che non dà frutto. Al 16’ due belle occasioni con i tiri di Sullivan prima e Nigro poi che impegnano un Killeen quasi inoperoso. Cambia volto il match nel secondo periodo. La Migross parte arrabbiata e subito Killeen è chiamato al miracolo sul tiro a botta sicura di Magnabosco. Al 3’ Killeen in due tempi sul tiro di Scandella. Al 4’ La pressione Migross diventa concreta; tiro di Rosa, mischia nell’area Buam e Bardaro risolve in rete. Renon accusa e subisce due penalità ravvicinate; non si fa pregare il miglior power play della Lega a sfruttare l’occasione per il vantaggio firmato da Nigro. La Migross rischia sul rientro dalla penalità di Spinell con un Cloutier che sventa e sale sugli scudi a disinnescare i 4’ di superiorità Buam (fuori Olivero). Al 18’37” gran mischia nell’area di Killen, disco che resta libero sulla linea, qualcuno (Sullivan?) lo spinge dentro; contestazione. Arbitri a visionare l’instant replay e a non dare la rete. Primi minuti dell’ultima frazione con la Migross che domina (sembra in superiorità); al 6’ il pareggio Buam con una bordata siderale di Victor Ahlström. Migross che deve difendersi, anche in 3 contro 5, ma regge fino al 10’ quando Lutz schizza il disco alle spalle di Cloutier. Prima un plateale fallo su Scandella non fischiato. Migross che ci prova, vanamente, fino alla fine. • © RIPRODUZIONE RISERVATA