A Gubbio si gioca
Ma si va verso
la messa in mora

La stretta di mano tra il nuovo proprietario e mister Zanini. FOTO CISCATO
La stretta di mano tra il nuovo proprietario e mister Zanini. FOTO CISCATO
20.12.2017

VICENZA. Gubbio-Vicenza, in programma venerdì, si giocherà. La situazione in casa biancorossa è ancora lontanissima dall'essere risolta, ma una prima certezza arriva. E arriva dai giocatori, dopo che nella giornata di ieri tramite una nota dell'Aic avevano comunicato «lo stato di agitazione e il preavviso di sciopero». La squadra dunque andrà a Gubbio, sperando che il prima possibile il nuovo proprietario Fabio Sanfilippo risolva la "grana" stipendi, che in classifica comunque porterà un -4 per i biancorossi. 

 

La partenza per Gubbio, in ogni caso, non fa tramontare la possibilità della messa in mora della società da parte dei giocatori. Anzi, la cosa appare oggi come un'eventualità più che concreta, anche come forma cautelativa per i calciatori.  

 

«Credo di poter dire che entro fine anno gli stipendi verranno pagati», aveva assicurato ieri lo stesso Sanfilippo, precisando che i problemi sono stati di natura tecnica. Sanfilippo ha detto di aver anche parlato con il direttore provinciale dell'Agenzia delle Entrate in merito alla rata dell'Iva (altra questione spinosa) che andava versata entro il 15 dicembre: «Non dico che il problema sia risolto - ha spiegato - ma ci è dato un giusto tempo tecnico fino alla seconda decade di gennaio».

CORRELATI
Condividi la notizia