Emma Dante porta Eracle al “Romano”

Un momento dello spettacolo teatrale Eracle, regia di Emma Dante
Un momento dello spettacolo teatrale Eracle, regia di Emma Dante
L.GU.12.09.2018

VERONA Venerdì e sabato prossimi alle 21 al Teatro Romano di Verona cala il sipario sulla 70a edizione dell’Estate Teatrale Veronese. In programma Eracle di Euripide nella traduzione di Giorgio Ieranò con la regia di Emma Dante. Scritta e rappresentata intorno al 420 a.C., Eracle è una tragedia appassionante e struggente, ricca di inattesi colpi di scena e d’intenso patetismo. È il dramma della follia, la follia che colpisce e trascina nella polvere l’eroe civilizzatore e benefattore dell’umanità per antonomasia qual è Eracle. Eracle è un eroe “positivo” in tutta la prima parte della tragedia: salva infatti in extremis la propria famiglia dalla strage macchinata da Lico, il tiranno usurpatore del trono di Tebe al quale riesce a tendere un agguato mortale. Nella seconda parte del dramma, proprio come Edipo, vede paradossalmente ribaltato il proprio destino personale e irreparabilmente “contaminato” il proprio status di eroe allorché incorre nell’irrazionale vendetta di Era, dettata da un’antica gelosia coniugale. Era, avvalendosi della potenza obnubilante di Lyssa, lo induce a uccidere, in un raptus di follia, quegli stessi famigliari, moglie e figli, da lui poco prima sottratti a morte. Tutto femminile (ad eccezione del corifeo e del coro) il cast: Serena Barone (Anfitrione), Naike Anna Silipo (Megara), Patricia Zanco (Lico), Mariagiulia Colace (Eracle), Francesca Laviosa (Iris), Arianna Pozzoli (Lyssa), la veronese Katia Mirabella (messaggero), Carlotta Viscovo (Teseo), Sena Lippi, Arianna Pozzoli e Isabella Sciortino (figli di Eracle), le danzatrici Sabrina Vicari, Mariella Celia e Silvia Giuffré, le musiciste Serena Ganci e Marta Cannuscio. Completano il cast il corifeo Samuel Salamone e il coro composto da Alessandro Accardi, Mauro Cappello, William Caruso, Antonio Cicero Santalena, Alessandro Di Feliciantonio, Giacomo Lisoni, Andrea Maiorca, Roberto Mulia, Salvatore Pappalardo, Stefano Pavone e Riccardo Rizzo. Di Carmine Maringola le scene, di Vanessa Sannino i costumi, di Serena Ganci le musiche di scena, di Manuela Lo Sicco le coreografie. Biglietti sul circuito Geticket (numero verde sportelli Unicredit Banca abilitati 800323285), filiali del gruppo Banco BPM, on line su geticket.it, boxofficelive.it e alla biglietteria del Teatro Romano dalle 20. •