Ecco due restituzioni B.Motion Kiseki-Trajectories e Duo à Trois

L’attrice Giorgia Nardin nel progetto Kiseki - Trajectories. FOTO BRAZZIT
L’attrice Giorgia Nardin nel progetto Kiseki - Trajectories. FOTO BRAZZIT
29.08.2018

BASSANO Quest’anno B.Motion danza propone, anche dopo la conclusione ufficiale dello scorso 26 agosto, un evento speciale nelle sale del museo civico di Bassano. Oggi dalle 15 alle 18 sono in programma le restituzioni delle residenze di ricerca legate ai due progetti internazionali Kiseki – Trajectories e Duo à Trois Voix – Duetto a tre voci. Dalle 15 in programma l’inizio delle attività con la restituzione della ricerca di Giorgia Nardin, che abiterà il museo fino alle 18, mentre dalle 16 spazio agli altri artisti coinvolti nel progetto Kiseki – trajectories. Kiseki - Trajectories è un programma di scambio artistico tra Italia, Francia e Giappone, che coinvolge il Csc di Bassano (insieme ad Arte Sella), La Briqueterie – Centre de Développement Choréographique du Val-de-Marne (con il Museo di arte contemporanea MAC/VAL) e la Saison Foundation. Il progetto è sostenuto da Yokohama Dance Collection, Istituto Italiano di Cultura e Japan Foundation. Lo scambio trilaterale di Kiseki consente ai tre artisti coinvolti, Giorgia Nardin, Satchie Noro e Teita Iwabuchi, di condividere otto settimane di residenze artistiche intensive, mettendo così in comune i processi creativi, programmando incontri, presentazioni e workshop ed esplorare nuove possibilità creative, senza perdere di vista l’importanza del dialogo con il pubblico e il patrimonio culturale ereditato. Un progetto che permette quindi sia di costruire uno spazio di ricerca e di incontro tra artisti, sia di aprire uno spazio nuovo di riflessione fuori dai tempi, spesso stretti, di produzione. Dalle 17, spazio alla restituzione del periodo di ricerca legato a Duo à trois voix/Duetto a tre voci. Un progetto di Circuit-Est, centro di sviluppo coreografico con sede a Montréal, e del CSC di Bassano, che offre agli artisti coinvolti, Marie Béland e Siro Guglielmi, guidati dalla mentore Ginelle Chagnon, la possibilità di esplorare congiuntamente temi di ricerca coreografica, con residenze a Bassano e a Montréal. Un programma sempre denso e originale, che porta un’atmosfera vivace a Bassano, vera città della danza contemporanea, ogni anno. Biglietti a 3 euro. •