Vicenza Film Commission ospite all’Hotel Excelsior con le opere vicentine

Il corto di Dennis Dellai
Il corto di Dennis Dellai
E.PA.30.08.2018

Domani, dalle 14.30 alle 17.30, alla Mostra del Cinema di Venezia è in passerella anche Vicenza Film Commission ospite del padiglione all'Hotel Excelsior in cui la Regione Veneto valorizza il sistema veneto del cinema (per tutte le iniziative regione.veneto.it /cultura. L'ormai tradizionale appuntamento consente a Vicenza Film Commission di segnalare produzioni realizzate col suo sostegno e iniziative in elaborazione. Reparto Genesi, scritto e diretto dal vicentino Alessandro Marin e dal novarese Francesco Guarnori, offre uno spunto surreale. Su mandato dell'Empireo le Distillerie Poli diventano una Fornace Alchemica che distilla… la vita (ai navigati alzagomito è nota aqua vitae). Poli è comunque più mecenate e divulgatore sui canali sociali che istigatore pubblicitario. Biennale del Cortometraggio presenta la 2ª edizione, a Vicenza nel 2019 con le sezioni: Veneto, Animazione, Infanzia, Fiction, Laboratorio, Sperimentali. Sul corto No Share del thienese Riccardo Roan – low budget, cast di amici 20enni – si potranno porre belle domande dopo la vittoria al Los Angeles Film Awards. Mira Project, Michele Piazza (Music Photographer), Tofufilms affrontano il tema solleticante Musica e paesaggi. Il territorio nei videoclip musicali. Nel corto Il tempo di Alice si tocca la dilagante mala bestia depressiva, complice la psico-erosione temporale: regia del vicentino Samuele Schiavo con cast berico. Il doveroso omaggio palladiano è svolto da La promessa di Palladio di Ferdinando De Laurentis: illustrano il modello costruttivo dell'architetto quattro interpreti di indiscutibile bellezza. Nel corto La matita rossa, oro ora terminato, il regista e giornalista Dennis Dellai si dedica a un episodio della Grande Guerra, se ne parla con il cosceneggiatore Giacomo Turbian.