Genova, il vigile del fuoco Angelo e il cane Fly: "Insieme cerchiamo persone tra le macerie"

 
19.08.2018

“Lui è il mio cane, il mio collega, il mio amico, anche se a volte litighiamo, ma fra amici ci sta”. Angelo è un vigile del fuoco dell'unità cinofila presso il comando provinciale di Brescia e si emoziona quando parla di Fly, il suo partner a quattro zampe, un border collie bianco e nero dall'aria vispa che in un momento di riposo dal duro lavoro sulle macerie è alla costante ricerca di un getso d'affetto. Angelo e Fly sono specializzati in "urban search and rescue", la ricerca di persone scomparse inghiottite dalle macerie di terremoti o crolli come quello del ponte Morandi. "Un lavoro ad alto impatto psicologico che ti porti dentro e nel corso dei mesi ti torna a trovare – spiega Angelo – Alle spalle però hai una famiglia che ti supporta e che hai sempre più voglia di incontrare dopo ogni missione" di Alessandro Contaldo

CORRELATI