Sogeea, in 2017 giù aste casa (-41%)

Y0812.01.2018
(ANSA) - ROMA, 12 GEN - In Italia il numero delle case all'asta è sceso del 14% negli ultimi sei mesi, segnando così il secondo ribasso in un anno, tanto che rispetto "ai livelli di inizio 2017 il dato delle abitazioni in vendita forzata si è quasi dimezzato", scendendo del 41%. Lo certifica il Centro studi di Sogeea, società specializzata nella consulenza immobiliare, spiegando come il dato sia positivo, segno di un "mercato che tira", con gli acquisti che vanno a buon fine, e , allo stesso tempo, di una crisi che morde meno, con una riduzione dei pignoramenti. Inoltre, si tratta per lo più di abitazione di fascia bassa, secondo l'indagine infatti "l'88% della casa in vendita ha un prezzo inferiore ai 200 mila euro" e "il 66% è addirittura sotto i 100 mila euro". Insomma il mercato delle aste sta cambiando, con le famiglie sempre più protagoniste. Non solo perché spesso la casa finisce all'incanto per l'impossibilità di fare fronte a un mutuo, ma anche perché,sono spesso le giovani coppie a fare le offerte.
Condividi la notizia