Petrolio: Aie taglia stime domanda

DOC12.10.2018
(ANSA) - ROMA, 12 OTT - L'Agenzia internazionale dell'energia ha tagliato le sue stime sulla domanda globale di petrolio a causa delle minacce alla crescita, avvertendo che i prezzi resteranno alti di fronte a una capacità di produzione di 'riserva' limitata. L'Aie ha tagliato la previsione di circa 110.000 barili al giorno sia per il 2018 e il 2019, a 1,3 e 1,4 milioni rispettivamente. Pesano le ostruzioni all'offerta da parte di Paesi come il Venezuela e l'Iran. "L'energia è tornata ad essere costosa" e "costituisce una minaccia alla crescita economica", si legge nel rapporto mensile dell'agenzia parigina. A Londra i futures sul greggio di qualità Brent segnano +0,74% a 80,85 dollari al barile, dopo una correzione settimanale di circa il 4% al recente forte rialzo che la scorsa settimana aveva portato i prezzi a oltre 85 dollari, ai massimi di quattro anni. Il Wti scambiato a New York vale 71,61 dollari, +0,90%.