Maja Urukalo e l’infelicità del cactus Dieci racconti

La copertina del libro
La copertina del libro
18.06.2018

“L’infelicità dei cactus e altre (infelici) storie”, Writers editor, è una raccolta di dieci racconti scritti da Maja Urukalo Franov, scrittrice esordiente. Maja Urukalo Franov è nata nel 1994 in Croazia e all’età di 7 anni si è trasferita con la famiglia a Vicenza, studia Lingue, letterature e traduzione all'università di Trento, dopo il diploma al liceo linguistico Pigafetta di Vicenza nel 2014. Sono storie semplici ed immediate dalle trame forti e talvolta violente. Questi racconti, che parlano di vita e morte, di amore e passione, di dolore e perdite, non riguardano l’autrice personalmente, ma sono un suo modo peculiare di vedere alcune cose, di approcciarsi ai fatti quotidiani della vita. C’è un ragazzo che ha deciso di suicidarsi e nessuno sembra capire l’autentica motivazione, una giovane donna che ha perduto la felicità e pensa di poterla trovare andando in giro lungo la strada in pigiama e calzini colorati, una madre ingenua durante la seconda guerra mondiale, un attore che si è innamorato della donna sbagliata e molti altri che si susseguono uno dopo l’altro per raccontare la loro storia, anche se banale, una storia che per qualche motivo vale la pena di essere raccontata. •