Redazionali Un sabato pomeriggio per salvare viteRedazionali | Redazionali

Un sabato
pomeriggio per
salvare vite

A cura di Publiadige

Un sabato pomeriggio per salvare vite
Un sabato pomeriggio per salvare vite
 
13.09.2018

Domani in piazza Dei Signori a Vicenza, presso la Loggia del Capitaniato, dalle ore 15.00 alle 20.00, una grande possibilità per tutti quei giovani tra i 18 ed i 36 anni non compiuti che si trovino a passeggiare per le vie del centro. In occasione della settimana nazionale della donazione di midollo osseo, infatti, ADMO organizza l’evento Match It Now! Grazie ai volontari, ai medici dell’ospedale San Bortolo e ai clown vip, sarà possibile iscriversi ad ADMO (associazione nazionale donatori di midollo osseo) con un semplice tampone salivare! Il campione che verrà prelevato e sul quale verrà effettuata la “tipizzazione” a livello genetico, verrà poi inserito in una banca dati mondiale che altro non è che un registro di tutti i potenziali donatori di midollo osseo. Chi entra in banca dati potrebbe non essere mai chiamato, così come invece un giorno potrebbe ricevere una telefonata che lo avvisa che c’è qualcuno che ha bisogno proprio di lui per salvarsi la vita. Il midollo osseo non è il midollo spinale! La maggior parte della donazioni ad oggi avviene per sangue periferico, ovvero in modo similare ad una donazione di sangue. Per chi si ammala di leucemie, linfomi, mielomi e tante altre terribili malattie, spesso la donazione di midollo osseo è l’unica possibilità di salvarsi la vita. La possibilità di trovare un donatore compatibile è però solo 1 su 100.000, quindi va da sé che iscriversi al registro potenziali donatori di midollo osseo ed essere a disposizione diventa un aumentare le speranze e le possibilità di sopravvivenza per molti malati.

Domani sarà un sabato pomeriggio come tanti a passeggiare tra le vie del centro? No. Domani è un giorno speciale. Domani si può salvare una vita. ADMO ti aspetta in piazza, perché potresti essere tu il tipo giusto

Seguici su facebook e instagram!

CORRELATI