Poste Italiane si
prepara l’ingresso
nel mercato RC Auto

A cura di Publiadige

Poste Italiane si prepara l’ingresso nel mercato RC Auto
Poste Italiane si prepara l’ingresso nel mercato RC Auto
11.07.2018

Poste Italiane si prepara a debuttare nel mercato delle polizze RC Auto, un settore in continua evoluzione che potrebbe rappresentare un importante terreno di conquista per Poste, azienda sempre più attiva in diversi campi finanziari che si sono affiancati alla sua attività principali di servizio postale. Al momento, Poste Italiane ha avviato una gara competitiva al fine di individuare il partner migliore per avviare la distribuzione di polizze RCA. Come prevedibile, considerando le potenzialità strategiche di Poste e i tantissimi clienti dell’azienda, sono molte le compagnie assicurative interessate ad avviare una partnership. In attesa di ulteriori dettagli, sul tavolo ci sarebbero già le proposte avanzate da cinque o sei compagnie con la presenza, praticamente confermata, di Allianz, Unipol e Generali a cui dovrebbe essersi aggiunta anche la francese Axa. L’elenco dei potenziali partner di Poste Italiane per l’ingresso nel mercato RCA potrebbe espandersi notevolmente nel corso delle prossime settimane con l’arrivo di nuove aziende interessante alle potenzialità di crescita garantite da Poste. La situazione è, in ogni caso, ancora contorta. Poste Italiane vorrebbe, infatti, mantenere aperta la propria piattaforma di distribuzione a più compagnie al fine di massimizzare i risultati. La strategia di Poste deve però fare i conti con la realtà del mercato assicurativo e, in particolare, del settore delle polizze auto in cui la redditività è limitata mentre la concorrenza è molto elevata. Il numero di soluzioni offerte oggi giorno è così elevata che molti assicurati usufruiscono di comparatori online per risparmiare tempo e denaro nella scelta. È possibile, quindi, che Poste Italiane chieda ai vari potenziali partner di presentare delle proposte più articolate al fine di individuare la migliore soluzione possibile ed avviare, quanto prima, l’ingresso nel mercato delle polizze RC Auto. A conti fatti, quindi, le ipotesi sul tavolo sono molteplici. Al momento, l’unico punto chiaro dell’intera situazione è rappresentato dall’interesse di Poste Italiane verso il settore delle polizze auto che viene giudicato dall’azienda come una risorsa importante che potrebbe garantire ulteriori passi in avanti per quanto riguarda il processo di crescita avviato da diversi anni. Una soluzione definitiva a quest’intricata situazione potrebbe arrivare già nel corso delle prossime settimane. Di certo, Poste Italiane non forzerà i tempi valutando, con attenzione, tutte le possibili soluzioni prima di procedere alla scelta della partnership migliore.