Il consorzio vini dei Colli Berici anima il turismo

23.01.2019

Il Consorzio Vini Colli Berici e Vicenza collaborerà con il gruppo di Vicenzautoctona, appartenente al Centro Turistico Giovanile nazionale, in occasione del corso per diventare animatori culturali ambientali con inizio previsto il 24 gennaio. L’enoteca del Consorzio ospiterà sette appuntamenti, tra cui la serata di degustazione dei vini della DOC in programma il 6 febbraio. Il corso, che si concentrerà sui tesori culturali, paesaggistici ed enogastronomici della provincia di Vicenza, si propone di formare un gruppo di volontari amanti del territorio che vogliano mettersi a disposizione per la promozione delle bellezze dell’Area Berica. L’incontro del 6 febbraio, al Palazzo del vino di Lonigo, sarà dedicato all’importanza vinicola della zona: alle 20.30 il direttore del Consorzio Vini Colli Berici Giovanni Ponchia presenterà le caratteristiche enologiche del territorio e le eccellenze della DOC, affiancandole ad una degustazione guidata che si concentrerà su Tai Rosso, Carménère, Merlot, Cabernet e anche Garganega. Articolato in un totale di 19 lezioni e di visite guidate sul territorio con cadenza settimanale, il corso prevede una trentina di incontri formativi teorici e 20 ore di uscite sul campo e, per conseguire l’attestato di animatore culturale ambientale, gli allievi dovranno sostenere un esame finale composto da una tesina e una prova pratica di animatore. © RIPRODUZIONE RISERVATA