Segnali di ripresa
per i Pc in tutt’Europa

Segnali di ripresa per i Pc in tutt’Europa
Segnali di ripresa per i Pc in tutt’Europa
02.08.2018

Mostra segnali di ripresa il mercato europeo dei personal computer. Stando agli analisti di Idc, nel secondo trimestre le consegne in Europa occidentale sono aumentate del 2,9% su base annua, con i Pc portatili in crescita del 4,9%. A trainare è il settore commerciale, mentre sul fronte consumer la domanda continua a contrarsi.

Ambito aziendale

La richiesta di computer in ambito aziendale, spinta dall’adozione di Windows 10, dà ossigeno alle consegne sul fronte commerciale, che mette a segno un +9,2%. A brillare è soprattutto il Nord Europa con Benelux, Scandinavia, Regno Unito e Irlanda in crescita a cifra doppia.

Giù il mercato consumer

Andamento opposto per il mercato consumer, in calo del 5,6% su base annua a causa della perdurante saturazione del mercato. Il segno più si registra solo in Belgio, Olanda e Lussemburgo, mentre negli altri mercati si assiste a una flessione.

Andamenti altalenanti

In Europa Centro-orientale, proseguono gli analisti, la crescita complessiva è del 6,4% ma la situazione varia da Stato a Stato. L’incremento a cifra doppia di Russia, Ungheria e Repubblica Ceca si alterna al calo a cifra doppia in Polonia, Ucraina e Paesi Baltici.