L'Ais ha assegnato i premi per i migliori sommelier

I due sommelier vincitori Gianluca Boninsegna, delegazione di Verona per i professionisti e la veneziana Laura Vianello per i non professionisti
I due sommelier vincitori Gianluca Boninsegna, delegazione di Verona per i professionisti e la veneziana Laura Vianello per i non professionisti
10.05.2015

BAGNOLI DI SOPRA. Una festa per tutti, è stato questo  il premio al Migliore Sommelier del Veneto, le cui finali si sono svolte in occasione dell’evento DOCG WINE EXPERIENCE, svoltosi domenica 10 maggio presso Villa Widmann a Bagnoli di Sopra nel padovano.

Il concorso, indetto dall’Ais Veneto, è da sempre il momento in cui la professionalità dei sommelier del Veneto viene messa in luce.
A brillare su tutti quest'anno è stato il sommelier professionista Gianluca Boninsegna (del. Verona), seguito sul podio da Marco Comunian (del. Padova) e Ilaria Novello (del. Verona)
Per il concorso sommelier, prima classificata è Laura Vianello (del. Venezia), accompagnata sul podio da Francesca Penzo (del. Rovigo) e Francesca Novello (del. Verona)

Le finali del premio hanno messo alla prova i concorrenti con esami difficili come l’analisi sensoriale di tre vini, in una prova di decantazione, nella correzione di una carta dei vini, disseminata di parecchi errori, e nell’abbinamento cibo-vino. A giudicare gli aspiranti al titolo sono stati il presidente regionale AIS Marco Aldegheri, il responsabile dei concorsi AIS Cristiano Cini, il responsabile della scuola concorsi AIS Veneto Graziano Simonella, il Miglior Sommelier del Veneto 2014, Enrico Fiorini e la giornalista Francesca Negri. Una giuria di tutto rispetto, che ha esaminato con attenzione le due categorie alla prova.

I vincitori hanno conquistato un viaggio premio a Dusseldof in occasione di Prowein 2016 e la possibilità di partecipare ad un corso d’inglese dedicato alla comunicazione enologica.

Numeroso, come sempre, il pubblico presente che, curioso ed attento, ha seguito ogni singola fare delle prove finali.
Un importante momento di confronto dedicato ai sommelier veneti che per la prima volta è stato ospitato all’interno della DOCG WINE EXPERIENCE organizzata dalla delegazione padovana di AIS Veneto. Un'occasione unica in cui il pubblico ha potuto incontrare, in una sola location, tutte le DOCG nazionali , accompagnate dai prodotti DOP del Bel Paese.  Le oltre trecento le etichette in degustazione, provenienti dalle 74 denominazioni di origine controllata e garantita, fiore all’occhiello del nostro Paese, sono state presentate al numeroso pubblico (registrate più di un migliaio di presenze) ben 150 sommelier veneti.

Un evento che ha saputo dimostrare tutto l'impegno di AIS Veneto nella valorizzazione di tutto il comparto vinicolo regionale