Il Durello sfida 166 bollicine
tra tango e gastronomia

Appuntamento con il Festival del Durello questo fine settimana al Teatro comunale di Vicenza
Appuntamento con il Festival del Durello questo fine settimana al Teatro comunale di Vicenza
18.11.2014

VICENZA. Per l'appuntamento con la città di Vicenza quest'anno il Consorzio di tutela del Durello, lo spumante autoctono a scavalco tra la città berica e Verona, ha deciso di fare le cose in grande. Gli appassionati di bollicine infatti potranno non solo degustare e comparare tutti i metodo Classico e metodo Charmat a base Durella, ma li potranno confrontare anche con 166 metodo classico italiani e stranieri. Un banco d'assaggio unico, che la dice lunga della crescita della denominazione negli ultimi anni, al punto da non temere il confronto con spumanti anche di altre regioni italiane o straniere.
Il Festival del Durello prenderà il via venerdì alle 17  al teatro comunale di Vicenza con un incontro dibattito dedicato all’universo femminile e al suo rapporto con il vino. A questo incontro, dal titolo “Lady D – parola di Donna, amica mia paritaria”, realizzato in collaborazione col Comitato decennale Luigi Veronelli, parteciperanno Sofia Biancolin, presidente DESA – Deutschland Sommelier Association); Marinella Cristino Minetti, consulente comunicazione, relazioni pubbliche, eventi; Raffaella Melotti, delegata FISAR Bologna; Carla Urban, giornalista e Adua Villa, sommelier e scrittrice. Modera l’incontro il giornalista Gian Arturo Rota.

Il sabato e la domenica saranno invece le giornate dedicate agli appassionati.
Sabato mattina a partire dalle 9 si potrà prenotare la visita alle aziende Bellaguardia, Casa Cecchin, Colli Vicentini, Cantina di Monteforte d’Alpone, Cantina di Soave, Cantina Sociale Valleogra, che apriranno le loro porte a quanti vorranno vedere da vicino come nascono le bollicine autoctone del Lessini Durello.

Una volta concluso il tour alle 17 si aprirà il banco d’assaggio al Teatro Comunale. Qui, fino alle 22, gli eno-appassionati potranno scegliere, oltre al Durello eccellenze enologiche provenienti da Argentina, Austria, Brasile, Bulgaria, Francia, Germania, India, Inghilterra, Slovenia, Spagna oppure referenze italianissime provenienti da Alto Adige, Friuli, Lombardia, Marche, Piemonte, Veneto, Val d’Aosta, Liguria, Trentino.
In alternativa saranno messi in assaggio i “friends” cioè i 30 “amici” del Durello, spumanti da vitigno autoctono provenienti da Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Val d’Aosta, Veneto.
Un caleidoscopio di profumi e fragranze provenienti da tutto il mondo, riuniti all’interno di un unico banco d’assaggio, grazie alla collaborazione della Cassa Rurale di Brendola e della Camera di Commercio di Vicenza.

Proposta inedita infine per domenica quando alle 16 al Teatro Comunale protagonista sarà il tango con uno spettacolo di danza e canto con la partecipazione di Tobias Bert e Loredana De Brasi, Marcello Ballonzo e Elena Garis. Conclusa la performance dalle 17 alle 22 si aprirà nuovamente il banco d’assaggio.

Per tutta la durata della manifestazione sarà attiva all’interno del Teatro l’Area Food, un vero e proprio corner del gusto dove, tra una bollicina e l’altra, quanti parteciperanno potranno provare golosi abbinamenti con il baccalà alla vicentina, le vongole di Goro, bruschette all’olio extravergine d’oliva appena spremuto, gelato al Durello, Sushi.
Per i più golosi, previa prenotazione, sarà infine possibile partecipare alla degustazione guidata di ostriche e Durello, un appuntamento organizzato in collaborazione col Consorzio Pescatori di Goro e guidato dal giornalista Roger Sesto.