Michelin, brilla
il vicentino Grandi
Delusione Cracco

Il vicentino Matteo Grandi con Carlo Cracco ai tempi di Hell's Kitchen. ARCHIVIO
Il vicentino Matteo Grandi con Carlo Cracco ai tempi di Hell's Kitchen. ARCHIVIO
Redazione web16.11.2018

PARMA. Il Vicentino continua a brillare nel firmamento della cucina italiana. La conferma arriva da Parma, dove è stata svelata la Guida Michelin 2019, che ha premiato 367 ristoranti italiani: 318 a una stella, 39 a due e 10 a tre (il nostro paese è secondo al mondo, dopo la Francia, per numero di stellati).

 

Tutte confermate le stelle vicentine, con La Peca dei fratelli Pierluigi e Nicola Portinari a Lonigo che rimane il miglior ristorante mantenendo le due stelle. Una stella invece per il Casin del Gamba ad Altissimo di Antonio Dal Lago (il più longevo stellato berico, ininterrottamente dal 1992), la Macelleria Damini&Affini ad Arzignano dello chef Giorgio Damini, La Tana Gourmet ad Asiago di Alessandro Dal Degan e sempre ad Asiago la Stube Gourmet,  l'Aqua Crua a Barbarano Vicentino di Giuliano Baldessari, Spinechile a Schio di Corrado Fasolato e infine El Coq a Vicenza di Lorenzo Cogo. E così quest'anno la novità più importante per la cucina berica arriva da fuori provincia, con il vicentino Matteo Grandi, 28 anni, già vincitore della prima edizione di Hell's Kitchen, chef del ristorante Degusto Cuisine di San Bonifacio che conquista la sua prima stella. Attesa delusa invece per Carlo Cracco, che non prende la seconda stella in Galleria a Milano.   

 

Salgono intanto a dieci i ristoranti italiani che «meritano il viaggio» nella Guida Michelin Italia 2019.  A conquistare la decima terza stella è Mauro Uliassi dell’Uliassi di Senigallia (Ancona), che si affianca agli altri nove grandi della cucina italiana: Massimiliano Alajmo, Le Calandre a Rubano (Padova); Massimo Bottura, Osteria Francescana a Modena; Chicco Cerea a Brusaporto (Bergamo); Enrico Crippa, piazza Duomo a Alba (Cuneo); Annie Feolde e Riccardo Monco, Enoteca Pinchiorri a Firenze; Norbert Niederkofler, St.Hubertus a San Cassiano (Bolzano); Niko Romito, Reale a Castel di Sangro (L’Aquila); Nadia e Giovanni Santini, Dal Pescatore, a Canneto sull’Oglio (Mantova), Heinz
Beck, La Pergola, a Roma.

 

La Lombardia è la regione più stellata, con due novità: 60 ristoranti (2 tre stelle, 6 due stelle, 52 una stella). Il Piemonte, con 5 novità, riconquista la seconda posizione, con 45 ristoranti (1 tre stelle, 4 due stelle, 40 tre stelle), mentre la Campania, con due novità, si colloca al terzo posto del podio, con 43 ristoranti, (6 due stelle, 37 tre stelle). A seguire il Veneto, a quota 38, con due novità (1 tre stelle, 3 due stelle, 34 una stella), e la Toscana, con 3 novità, per un totale di 36 ristoranti (1 tre stelle, 4 due stelle, 30 una stella). Tra le province Vicenza con otto ristoranti stellati si conferma seconda in Veneto dopo Venezia (che scende da dieci a nove), ma viene raggiunta da Verona (che sale da sei a otto grazie alla stella a "Degusto Cuisine" di San Bonifacio e "12 Apostoli" di Verona).

 

Queste tutte le "stelle" in Veneto per Provincia:

 

BELLUNO
Tivoli - Cortina d'Ampezzo *
Dolada - Pieve d'Alpago *
Locanda San Lorenzo - Pous d'Alpago *
Aga - San Vito di Cadore *
Laite - Sappada *
Al Capriolo - Vodo Cadore *

 

PADOVA
Lazzaro 1915 - Pontelongo *
Le Calandre - Rubano ***
La Montecchia - Selvazzano Dentro *

 

TREVISO
Feva - Castelfranco Veneto *
La Corte - Follina *
Gellius - Oderzo *
Undicesimo Vineria - Treviso *

 

VENEZIA
Antica Osteria Cera - Campagna Lupia **
San Martino - Scorzè *
Glam Enrico Bartolini - Venezia *
Met - Venezia *
Oro Restaurant - Venezia *
Osteria da Fiore - Venezia *
Quadri - Venezia *
Il Ridotto - Venezia *
Venissa - Venezia/Burano *

 

VICENZA
Casin del Gamba - Altissimo *
Damini Macelleria&Affini - Arzignano *
Stube Gourmet - Asiago *
La Tana Gourmet - Asiago *
Aqua Crua - Barbarano Vicentino *
La Peca - Lonigo **
Spinechile - Schio *
El Coq - Vicenza *

 

VERONA
La Veranda - Bardolino *
Oseleta - Cavaion Veronese *
Perbellini - Isola Rizza *
Vecchia Malcesine - Malcesine *
Degusto Cuisine - San Bonifacio *
12 Apostoli - Verona *
Casa Perbellini - Verona **
Il Desco - Verona *